Istruzioni e modulistica per gli Uffici competenti per territorio

Procedere al download del file:

La scheda andrà compilata in ogni sua parte – anche a più riprese, salvando sul proprio terminale tramite il comando “Salva con nome” – e sottoscritta solo al termine della compilazione, apponendo la firma digitalizzata (N.B. non digitale) tramite il comando “Compila e firma” disponibile nel pacchetto base di Acrobat Reader DC o di altri software di lettura pdf, al fine di rendere non più modificabile il documento compilato.

Raccogliere la documentazione pervenuta, completa di scheda concessione e nota di trasmissione, all’interno di una cartella denominata come segue:

 SABAP_Comune_nome località per cui si richiede la concessione

oppure

PA_Comune_nome località per cui si richiede la concessione

Trasmettere la suddetta cartella compressa in formato zip tramite il servizio “Apecargo” all’indirizzo dg-abap.concessionidiscavo@beniculturali.it.

Si ricorda che per le concessioni pluriennali e per quelle in itinere gli Uffici periferici competenti devono inviare alla Direzione Generale Archeologia, belle arti e paesaggio una relazione sintetica sull’avanzamento delle indagini per ogni anno di scavo, con specifico riferimento agli aspetti conservativi, corredata da opportuna documentazione fotografica che documenti lo stato in cui sono stati lasciati i siti al termine della precedente campagna di scavo, il luogo e le condizioni di conservazione dei materiali mobili rinvenuti e gli interventi di restauro eseguiti.